La meraviglia dell’Interesse Composto

Proportion
Categories: Suggeriti
Tags:

 295 total views,  1 views today

La meraviglia dell’interesse composto, nota anche ad Albert Einstein, ci permette di costruire un percorso d’investimento incredibile, se sappiamo sfruttarla a nostro vantaggio.

La meraviglia dell’Interesse Composto: “L’interesse composto è l’ottava meraviglia del mondo. Chi lo capisce guadagna, chi non lo capisce ne paga il prezzo”. Queste le parole di Albert Einstein.

Perchè è così importante, e come funziona?

E’ molto semplice. Supponiamo di investire 10.000 euro all’anno, ad un tasso fisso ipotetico del 7%. Ecco le diverse soglie temporali richieste per raggiungere i vari traguardi di 100.000 euro di capitale:

https://fourpillarfreedom.com/money-lessons-they-dont-teach-you-in-school-2/

Vediamo come di volta in volta, per arrivare all’incremento successivo di 100.000 euro, sia richiesto sempre meno tempo. Per raggiungere i primi, occorrono quasi 8 anni; per raggiungere l’ultimo incremento di 100.000 euro, giusto 1 anno e 3 mesi. Ecco, questo è l’interesse composto.

https://fourpillarfreedom.com/money-lessons-they-dont-teach-you-in-school-2/

Questo percorso ci mostra come il cammino sia lento all’inizio, ma incredibilmente profittevole nel lungo termine; per questo è importante essere pazienti e saper mantenere la rotta. I più giovani investitori, che quindi godono di un arco temporale maggiore, sono quelli che più possono beneficiare di questo enorme potenziale.

“La mia ricchezza deriva da una combinazione di fattori: vivere in America, possedere qualche gene fortunato e sfruttare l’interesse composto”

Warren Buffet

Il volano dell’interesse composto consiste semplicemente nella capitalizzazione degli interessi; ovvero, col tempo avremo modo di far fruttare non più solo il capitale versato, ma gli interessi stessi, in modo esponenziale. Un meccanismo molto potente ed efficace, se sappiamo sfruttarlo.

Facciamo un esempio.

Investitore A. Risparmia ed investe 2.000 euro all’anno, dall’età di 26 anni all’età di 65 anni.

Investitore B. Risparmia ed investe 2.000 euro l’anno, dall’età di 19 anni all’età di 26 anni, e da lì smette di versare.

Entrambi hanno ottenuto un rendimento annuo del 10%.

All’età di 65 anni, chi si ritrova con un maggior capitale?

Investitore A: 893.704 euro

Investitore B: 930.641 euro.

“Quando si tratta di risparmiare, investire e di sfruttare la potenza dell’interesse composto, iniziare prima è molto, molto più vantaggioso”

Joel Greenblatt
Condividi su:

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *