Mercati finanziari e recessione economica

Proportion
Categories: News
Tags:

 125 total views,  23 views today

Come si comportano i mercati finanziari in una fase di recessione economica?

L’economia, come sappiamo, è ciclica, ovvero alterna fasi di crescita a fasi di recessione, che quindi impattano sui mercati finanziari. Lo abbiamo approfondito all’interno di questo articolo:

https://www.ilconsulenteintelligente.com/la-ciclicita-dei-mercati/

Nelle fasi di crescita le borse mondiali vivono fasi di forte rialzo, mentre le fasi recessive ovviamente penalizzano i mercati, e, per questo preoccupano gli investitori. Come fare quindi per anticipare l’arrivo di una recessione, e prepararsi finanziariamente per tempo?

“Il mercato azionario ha previsto nove delle ultime cinque recessioni!”

PAUL A. SAMUELSON, 1966 (Premio Nobel per l’Economia)

Questa frase, molto famosa, recitata da Samuelson, ci fa capire quanto non sia facile cercare di interpretare mercati ed il futuro andamento dell’economia. E, alla fine, ci è anche poco utile, e adesso scopriremo perchè.

Come abbiamo visto, l’economia è un’alternarsi di cicli economici, che vivono fasi di crescita e di recessione:

https://it.wikipedia.org/wiki/Ciclo_economico

Quanto dura in media una recessione economica?

La più breve fu quella del 1980, che durò solamente 6 mesi.

Vediamo di seguito nella tabella la durata media di un periodo recessivo, con a fianco la durata media di un periodo espansivo, osservando 3 diversi periodi temporali (dal 1850, dal 1940, e periodo 1850-1939):

https://awealthofcommonsense.com/2020/06/how-rare-is-a-double-dip-recession/

Un aspetto che appare subito evidente è che le fasi di espansione economica hanno una durata, ed un impatto quindi, maggiore rispetto alle fasi recessive. Lo vediamo più chiaramente nel seguente grafico:

Le recessioni, tracciando uno storico dell’andamento economico, durano quindi meno rispetto alle fasi espansive, e hanno un impatto minore. Il mondo crea e produce valore nel corso del tempo, il processo di crescita è inarrestabile.

Ora vediamo come reagisce il mercato azionario in una fase recessiva.

La risposta delle borse è certamente negativa, anche se ci sono settori storicamente più difensivi, quindi in grado di reggere meglio l’urto, rispetto ad altri:

Un altro fattore importante da considerare è che il mercato, essendo un anticipatore dell’economia, si muove sempre in anticipo durante le varie fasi del ciclo economico (e proprio per questo è molto difficile riuscire a muoversi sul mercato azzeccando il giusto timing):

Quindi, come comportarsi sul mercato, per investitore nel lungo periodo ma contemporaneamente difendersi dalle fasi recessive?

La risposta sta nella diversificazione e decorrelazione dei nostri investimenti, il nostro vero strumento di difesa:

Laddove l’azionario (colonna viola) soffre il rallentamento economico, l’asset obbligazionario (colonna verde) offre un valido rifugio e protezione per il nostro capitale.

Un portafoglio quindi diversificato fra azioni e obbligazioni rappresenta un’ottima soluzione, in grado di lavorare sul mercato su più cicli economici, e permetterci di raggiungere i nostri obiettivi.

Condividi su:

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *