La strada del buon investimento

Proportion
Categories: News
Tags:

 780 total views,  1 views today

La strada del buon investimento – di Gianluca Fanti Consulente Finanziario

La strada del buon investimento.

Pronti via …direzione Dolomiti (quando si ri-potrà)!

Carico gli sci e l’attrezzatura in auto e si parte…..entro in autostrada ma dopo cinque minuti mi imbatto in una copiosa coda.

Alla delusione iniziale cerco una soluzione, non posso arrendermi.

Vedo la corsia alla mia sinistra che comincia a muoversi, mi fiondo subito speranzoso di aver trovato lo sbocco, la mia illusione dura poco, mi fermo anche lì e a partire è la mia vecchia corsia. Capisco che quella non è la strategia corretta ma non voglio arrendermi. Decido di uscire dall’autostrada al primo casello per seguire la strada statale. Lo faccio, certo che pur con qualche semaforo e rotonda da incontrare, riuscirò ad arrivare alla mia meta senza grossi intoppi. Questo non succede, dopo venti minuti sono nuovamente fermo, una lunga fila di auto e camper davanti mentre alla mia destra le auto in autostrada sembrano iniziare a viaggiare. Rientro in autostrada………

Ogni anno mi riprometto di mantenere la calma ed evitare le consuete soluzioni inesistenti (cambi corsie e strade) per arrivare sereno alla meta, ma poi nel culmine ci casco inesorabilmente.

Le mie decisioni sono emotive, dettate da stress e non razionali. Nonostante le promesse iniziali ogni anno il medesimo problema, emotività batte pianificazione.

Quel che accade negli investimenti è spesso la medesima situazione, pianifichiamo una meta, concordiamo le azioni e i comportamenti da seguire in caso di situazioni difficili ma poi quando ci troviamo nella bufera lasciamo comandare la pancia e non la testa.

Cerchiamo la strada migliore, la scorciatoia, quando la strada migliore è quella che stiamo percorrendo e che l’unico accorgimento che possiamo fare è “non fare nulla” se non mettere una buona musica in sottofondo da ascoltare e gustare.

Cercare vie di fuga nella bufera significa zizzagare nel vuoto senza avvicinarsi alla meta, ma aumentando costi e seguendo trend già partiti, arrivando pertanto sempre dopo, a corsa quasi finita.

Mi servirebbe un consulente alla guida in grado di farmi mantenere la rotta (semplicemente) facendomi evitare l’errore, non un fenomeno.

Ecco quel non fenomeno serve anche nella pianificazione dei nostri investimenti, una figura in grado di ricordarci con autorevolezza la strada da seguire, durante le turbolenze ma anche durante le fasi di eccezionale crescita. Una figura che comandi la barca, che ci indichi la rotta per arrivare alla meta, che ci aiuti a tutelare noi e la nostra famiglia e a costruire un futuro migliore del presente.

Un non fenomeno che lavori sul miglioramento del nostro confort (controllo dei costi), sulla gestione della nostra emotività (comportamento), sul tempo necessario di arrivo (orizzonte temporale) e sulla condivisione degli intoppi che potremmo incontrare (rischio), poi l’autostrada (mercato) è uguale per tutti.

Buon viaggio e Buon investimento !

Fanti Gianluca

consulente finanziario

Glucafanti@gmail.com

https://it.linkedin.com/in/gianluca-fanti-b271b5134

Facebook page  : TEMPO, TOLLERANZA, DISCIPLINA

https://www.facebook.com/Glucafanti/

Condividi su:

Post simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *